Dizionario di Spazio Bottega

Questa sedia

Questa sedia. “Questa sedia” ha a che fare con il modo di fare esperienza che è proprio

dell’umano. Infatti “questa sedia” è contemporaneamente “questo oggetto qui” con precise

caratteristiche ed elementi determinati come colore, forma, materiale, i cui tratti pertinenti – quattro

sostegni, un ripiano, uno schienale – la accomunano a oggetti di forme simili con funzione identica,

relativa all’atto del sedersi o dello stare seduti, condizione per attività quali mangiare, studiare, ecc.;

e oggetto che rimanda o può rimandare a una esperienza più ampia, quasi-indeterminata,

simbolicamente ricca (può ad esempio esprimere plasticamente “punto di vista sul mondo”, “presa

di posizione”, “contemplazione”, “dialettica stare/andare”, “assenza” [v.], ecc.). Il Teatro (v.), le

arti in genere, mostrano in modo esemplare il meccanismo del fare esperienza proprio dell’umano,

che ha a che fare con l’indeterminato nel determinato, con l’apertura a sensi molteplici e

potenzialmente infiniti dentro l’elemento concreto e determinato (V. anche Sedia e Tavolo).

Autore

Giuseppe Monterosso

Giuseppe Monterosso

Chi è io.

Maestro di scuola elementare, bellissimo mestiere, pare tra i più belli al mondo, ognuno lo capisce da solo il perché, nato in Sicilia, arrivato a Roma, all’inizio una fatica pazzesca a fare il maestro, anche se lo sai che è un mestiere bellissimo, poi invece, grazie all’incontro con coloro che mi hanno fatto capire che a fare teatro con i bambini puoi perfino provare a fare ancora meglio il maestro, uno ci prova, e un po’ è come se non ti accontentassi mai, perché il teatro con i bambini ti insegna che puoi fare ancora meglio, e così fai il maestro ma stai sempre lì a imparare, e non smetti mai.

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter e rimani aggiornato sui corsi, eventi e tutte le iniziative che riguardano il newtwork di C Reattiva.

2022-11-15T13:34:53+01:00